La lunghezza del pene e il piacere femminile

Lunghezza del pene

virgolette 100x74Molto spesso l’uomo associa la lunghezza del pene alla propria virilità e soprattutto al livello di soddisfazione della donna. In effetti c’è una correlazione tra un pene lungo e il piacere femminile, ma non come comunemente inteso.

LA LUNGHEZZA DEL PENE E IL PIACERE FEMMINILE

E’ il cruccio di quasi tutti gli uomini, a qualsiasi età e in tutti gli angoli del globo.

Lunghezza e circonferenza del pene sono considerati elementi di efficienza sessuale e virilità e purtroppo, la distorta visione sulle misure del pene nell’immaginario maschile, è spesso fonte d’inutili ansie e ingiustificate preoccupazioni. Molti uomini ritengono che il piacere sessuale per una donna passi necessariamente attraverso le dimensioni del proprio organo, ignorando che la verità è tutt’altra. Avere un pene lungo non favorisce in alcun modo la soddisfazione sessuale, poiché non è assolutamente vincolata alla penetrazione e alle dimensioni.

Dietro quest’affermazione non vi è il luogo comune della donna sensibile ed emotiva, il cui piacere è scaturito dai sentimenti ancorché dalle sensazioni fisiche. Il motivo per cui la lunghezza del pene è del tutto ininfluente ai fini dell’orgasmo, è dovuto alla struttura dell’apparato genitale femminile:

  •  Il fulcro del piacere femminile è la clitoride
  • La vagina a riposo è lunga mediamente 7 cm e le sue pareti sono a contatto l’una con l’altra. È infatti definita una cavità virtuale, proprio per la sua estrema elasticità e capacità di adattarsi a diverse forme e dimensioni, aderendo perfettamente a qualsiasi pene e non perdendone mai il contatto.
  • Anche un pene di 8 cm in erezione, considerato normalmente piccolo, è in grado di occupare pienamente la cavità vaginale ed eventualmente portare la donna all’orgasmo.
  • Gli organi sessuali più ricettivi sono quelli esterni, la clitoride su tutti. La vagina è innervata solo nel tratto iniziale, ossia quello più esterno, mentre per la restante parte è quasi priva di terminazioni nervose.
  • Per quanto elastica, un’eccessiva estensione della parete vaginale, può essere dolorosa. Perciò, una circonferenza del pene esagerata, oltre a non influire sul piacere può causare difficoltà durante il coito.
  • Una lunghezza del pene eccessiva può provocare dolore; terminato il canale vaginale, vi è la cervice, un condotto che la collega all’utero. La pressione esercitata in questa zona non porta nessun piacere, proprio perché destinata alla gestazione e non certo alla stimolazione sessuale.

 

Quanto sopra riportato, sono dei dati di fatto, supportati da prove e testimonianze scientifiche. Non tenerne conto continuando a dare maggiore valenza ai centimetri, equivale a voler alimentare le proprie angosce.

La paura di non avere un pene lungo a sufficienza e di non essere in grado di soddisfare una donna, può far aumentare l’ansia da prestazione e favorire l’insorgere di disturbi come l’eiaculazione precoce e la disfunzione erettile.

Per raggiungere l’orgasmo lunghezza e dimensioni del pene non hanno nessuna importanza; uomini dotati di 20 cm possono portare la donna a dover fingere l’orgasmo e uomini di 10 cm possono regalare magnifici e splendidi momenti di piacere. Il segreto non è nelle dimensioni ma nella comprensione di come scaturisce il piacere sessuale femminile.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Apparato genitale maschile
Anatomia del pene
anatomia apparato genitale femminile
Come allungare il pene

e se ti è piaciuto questo, puoi condividerlo…

oppure lasciare un commento!

feeccia rosa

1 Thought to La lunghezza del pene e il piacere femminile

  1. Luca Rispondi 12 dicembre 2015 at 15:12

    Concordo e sottoscrivo. Siamo noi uomini che ci facciamo tante pippe mentali quando non nservono

    #

Lascia un commento

Comment


 
btt