Sesso anale nella coppia

Sesso anale nella coppia

virgolette 100x74Il sesso anale, se ben praticato, è un arricchimento del rapporto e non solo da un punto di vista sessuale. Si tratta di andare oltre alcuni tabù e di abbattere un’altra barriera verso la totale e completa complicità di coppia.

SESSO ANALE NELLA COPPIA

Perché praticare sesso anale nella coppia

Ogni coppia è vittima dell’inesorabile trascorrere del tempo. Non solo per ovvie ragioni anagrafiche, ma anche per quello che riguarda la sfera sessuale. La ripetizione di schemi e riti non aiutano l’eros e avvalorano l’equazione per cui più passano gli anni, minore è il desiderio. Per evitare un calo del desiderio sessuale è indispensabile apportare delle novità al rapporto, fare nuove esperienze, e il sesso anale vi rientra di sicuro. Con qualche eccezione, l’atteggiamento verso questa pratica è spesso diverso fra i due sessi. Generalmente gli uomini sono molto vogliosi di praticare la penetrazione anale, mentre le donne sono diffidenti e intimorite.

All’origine di quest’atteggiamento divergente, vi sono radici psicologiche e culturali, insediate nella mente fin dai secoli antichi. Da sempre il sesso anale è considerato disdicevole e peccaminoso, demonizzato da tante dicerie spesso non veritiere.

Da recenti sondaggi sembrerebbe che circa il 25% delle coppie lo pratica più o meno regolarmente, anche se la percentuale delle donne che ne trae piacere personale arriva appena al 10%. Questi dati avvalorano l’errore di fondo spesso commesso dalla donna; fare sesso anale non è un premio o una cortesia per il partner.

Il sesso anale è un’esperienza mentale ancorché fisica. Il vero piacere sta nell’infrangere i tabù, è quel desiderio di trasgressione, è la voglia di riappropriarsi e manifestare una sessualità primordiale, animalesca, istintiva. Si tratta di scoprire tutti i piaceri del proprio corpo, ma principalmente di vivere se stessi in maniera totale, liberandosi di blocchi e restrizioni. Il massimo del piacere sarà raggiungere la libertà sessuale. La penetrazione anale nella coppia, se vissuta con questo spirito, aprirà nuovi orizzonti nella vita sessuale, arricchendola di desiderio e fantasie. Esplorare parti del corpo tanto intime aumenta l’affinità, la fiducia, la complicità, significa darsi completamente al partner.

Il piacere della penetrazione anale

A parte i risvolti relazionali sopra descritti, il sesso anale può essere una fonte di puro piacere fisico, sia per l’uomo sia per la donna. Nelle pratiche sessuali, le aeree coinvolte sono l’ano, lo sfintere anale e il retto. L’ano è il primo tratto del canale rettale, costituito da tessuto roseo ripiegato, la cui apertura è regolata dallo sfintere anale, un muscolo ad anello che ne controlla i movimenti. Questa zona è molto sensibile e presenta una ricca rete di terminazioni nervose simili agli organi genitali. Con delle carezze, o anche inserendo la punta di un dito nell’ano, si possono provare delle sensazioni molto piacevoli, soprattutto se abbinata ad una stimolazione genitale. Praticare del sesso orale alla donna, stimolando vagina e ano con le dita, può dare molto piacere, cosa altrettanto vera per l’uomo, in grado di raggiungere orgasmi incredibilmente intensi attraverso il massaggio alla prostata.

La penetrazione anale completa avviene con l’inserimento del pene o di specifici vibratori anali nel retto, un tratto intestinale di circa 15 cm, che separa l’apertura anale dal colon. Se pur in misura minore rispetto l’ano, sono presenti diverse terminazioni nervose, che rendono questa zona ricettiva alla pressione e alle spinte, in maniera analoga alla vagina.

Durante la penetrazione anale molte donne amano stimolarsi la clitoride per arrivare all’orgasmo, dichiarando di provare un piacere diverso. L’apice del godimento si può ottenere con una doppia penetrazione, l’uomo da dietro e un dildo in vagina. È un’esperienza che non si può perdere.

Per l’uomo, data la minore elasticità del retto rispetto la vagina, praticare la penetrazione anale è molto stimolante ed eccitante. Anche se non è facile che un uomo si convinca a farlo, con l’ausilio di stimolatori della prostata, si può facilmente stimolare il punto g maschile, provando intense sensazioni e aprendo la mente a un nuovo mondo!!

Posizioni per sesso anale

Nel sesso in generale non esistono regole. Il kamasutra è una importante fonte di ispirazione, poi sta alla totale fantasia della coppia lanciarsi in fantasiosi e improbabili incastri. Per il sesso anale questo è vero in parte.

Il retto ha una curvatura pronunciata, è meno elastico della vagina, meno allenato, e pertanto non è detto che tutte le posizioni diano piacere. La regola di base è di sentirsi più rilassate possibili, e soprattutto nelle prime esperienze, sono consigliate alcune classiche posizioni per il sesso anale.

13_posizioni sessuali_Il cucchiaio

Cucchiaio: è la posizione in cui donna e uomo sono distesi su un fianco, lui dietro, lei davanti. È una posizione per sesso anale molto comoda, poiché non richiede un particolare sforzo fisico, lasciando la possibilità di concentrarsi sui piaceri del sesso. Inoltre la penetrazione non è eccessivamente profonda e c’è un importante contato fisico di tutto il corpo. Probabilmente è la più consigliata per i meno esperti.

17_posizioni sessuali_Il Missionario

Missionario: il nome dice tutto.. è un classico dell’amore, lei distesa sulla schiena a gambe aperte, lui sopra. Ci sono diverse varianti, secondo la postura del bacino e delle gambe della donna. A livello anatomico non la migliore posizione per il sesso anale, ma consente di mantenere quel contatto fisico/visivo che le prime volte aiuta a superare alcuni tabù mentali.

36_posizioni sessuali_smorza candela

Smorzacandela: lui disteso sulla schiena, lei seduta a cavalcioni sul bacino dell’uomo. È una posizione, per il sesso anale, abbastanza controversa. Il lato positivo per la donna è di poter controllare totalmente i movimenti, gestendo ritmi, profondità, e angolo di penetrazione. Di contro richiede una certa resistenza fisica, ricordando che cambiare posizione durante lapenetrazione anale, non è sempre agevole.

24_posizioni sessuali_La Pecorina

Pecorina: è la più classica fra le posizioni di sesso anale. Lei carponi, lui dietro fra le gambe. In questa maniera si riesce ad avere una penetrazione profonda, il cui controllo è a discrezione dell’uomo. Per alcune donne, oltre al piacere fisico, vi è anche il godimento psicologico della sottomissione, del non avere controllo.

Definire quale sia la migliore, è impossibile, facile invece è consigliare diverse posizioni, fino a trovare quella che dia il maggiore piacere. Non bisogna fermarsi al primo tentativo, basta trovare la posizione più comoda e seguire i giusti consigli per il sesso anale.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Stimolazione e massaggio alla prostata
Domande e consigli sul sesso anale
Come allenare il muscolo pubococcigeo
Eiaculazione femminile

e se ti è piaciuto questo, puoi condividerlo…

oppure lasciare un commento!

feeccia rosa

1 Thought to Sesso anale nella coppia

  1. Marta Rispondi 8 marzo 2015 at 16:31

    Concordo pienamente!! I rapporti anali sono molto piacevoli ed eccitanti

    #

Lascia un commento

Comment


 
btt