Le posizioni sessuali per il punto g

Le posizioni punto g

virgolette 100x74La posizione del punto g fa si che la sua stimolazione durante un rapporto sessuale non sia così immediata e spontanea. In questo articolo ci sono illustrate le cinque posizioni sessuali per il punto g più consigliate.

LE POSIZIONI SESSUALI PER IL PUNTO G

A influire notevolmente sulla stimolazione del punto g durante il coito, sono le caratteristiche fisiologiche dei partner e l’affiatamento che li lega. Precisato ciò, anche le posizioni sessuali assunte, hanno la loro importanza, ma non garantiscono il raggiungimento di uno specifico orgasmo. Considerando dove si trova il punto g delle donne, sono consigliate tutte quelle posizioni che consentono al pene di sfregare e spingere sulla parete anteriore vaginale. Senza entrare nei meandri del Kamasutra, sono molto efficaci quasi tutte le posizioni in cui la donna è sopra, con l’accorgimento di inarcare la schiena all’indietro. Anche una semplice variante del tradizionale missionario è efficace come posizione punto g e per chi ama le prese da dietro, è sufficiente alzare il baricentro maschile e regolare l’angolo di penetrazione. Di seguito troverete cinque semplici posizioni sessuali per il punto g, che partono da altrettante classiche figure di base. Appreso il concetto, sta solo alla vostra fantasia!!

 La cavalcata Normanna

5_posizioni sessuali_la cavalcata normanna

Molto probabilmente, fra le posizioni punto g, è la migliore. La donna siede cavalcioni sopra l’uomo dandogli la schiena. L’inclinazione obbligata consente al pene di premere direttamente sul punto g favorendo il raggiungimento dell’orgasmo anche in quelle donne che non hanno nessuna familiarità con questa zona erogena.

Per aumentare al massimo la pressione, la donna può distendersi totalmente all’indietro, arrivando a poggiare le braccia su quelle dell’uomo distendendo le gambe. In questo modo avrà i glutei poggiati sul ventre del compagno e potrà compiere quei movimenti circolatori che indirizzano il pene verso il punto g, godendo così di un momento di grande erotismo e sensualità.

Questa posizione sessuale per il punto g, è generalmente molto apprezzata poiché facilita l’accesso a tutte le zone erogene della donna. Durante la penetrazione l’uomo può massaggiare i seni, palpare i glutei, stimolare l’ano e la clitoride. Rivolgere la schiena, sedersi sopra, controllare la situazione, lasciare l’uomo in attesa del piacere, guardarlo da sopra le spalle mostrandosi irraggiungibile, se ben interpretati da entrambi, possono dare vita ad un gioco di sottomissione maschile altamente erotico ed eccitante.

 Il Missionario incline

3_posizioni sessuali_il missionario incline

Il missionario non rientra certamente fra le posizioni punto g più consigliate, e la buona riuscita dipende molto dall’ubicazione del punto g della donna e dalla forma e dimensioni del pene. Se entrambi i partner presentano caratteristiche “normali” non vi è una pressione diretta e risulta molto improbabile che vi sia una particolare stimolazione.

Questa è la posizione dell’amore più praticata e per favorire un orgasmo punto g si può provare così; lei con il bacino leggermente rialzato e lui disteso con le ginocchia a fare da perno. In questo modo si potrebbe ottenere un’inclinazione ottimale e far entrare a pieno titolo il Missionario fra le posizioni sessuali per il punto g.

 Il Cucchiaio intrecciato

52_posizioni sessuali_il cucchiaio intrecciato

Si base sulla classica figura in cui, distesi su un fianco e con le gambe sovrapposte, l’uomo penetra la donna da dietro. Si può sperimentare la variante in cui la donna si aggancia alla vita dell’uomo allungando la gamba all’indietro. Questo permette di raggiungere la parete frontale della vagina più agevolmente, attraverso una penetrazione più profonda.

Questa posizione punto g è molto efficace per la stimolazione. L’uomo, avendo poco margine di manovra, può mantenere agevolmente la penetrazione, mentre la donna può regolare la pressione sulla parete vaginale flettendo la gamba e inarcando il bacino. Il fatto che lei è di schiena può preludere al coito anale e questo, anche solo mentalmente, può essere elemento di forte eccitazione, senza contare la possibilità di accarezzare i seni e masturbare la clitoride. Inoltre si mantiene una certa intimità da contatto, potendo facilmente arrivare al collo e al viso di lei. La coscia divaricata si avvinghia alla vita dell’uomo come in un potente abbraccio, ed è un aspetto molto piacevole di questa posizione sessuale. Per praticarla correttamente, la donna deve avere una certa flessibilità e l’uomo essere ben dotato.

 La Squadra

21_posizioni sessuali_la squadra

Questa posizione è indicata per gli amanti più focosi e a cui piace il sesso più spinto. L’entrata del pene deve avvenire con un’angolazione verso il basso, pertanto è consigliata per le coppie in cui la donna è di statura inferiore rispetto l’uomo. Il campo di gioco non è più il letto; l’uomo è in piedi e la donna inizialmente piegata ad angolo retto. Durante l’amplesso lui ritma movimenti coitali profondi, tenendo lei per la vita, poi la donna può delicatamente lasciarsi cadere a terra con le mani. Così facendo, con le spalle abbassate, l’inclinazione e la pressione aumentano generando una maggiore una stimolazione sessuale per entrambi.

Per lei, il piacere si focalizza nell’angolo della cavità vaginale creatasi dalla posizione in cui si trova, provocando una sensazione di strettezza estremamente piacevole che coinvolge direttamente il punto g.

Per lui, dovendo limitare la penetrazione, il piacere è dato dallo sfregamento del glande che entra ed esce dalla bocca della vagina, fino a sbattere con la clitoride nelle fuoriuscite più vigorose. La posizione di dominio dell’uomo può essere di per se molto eccitante, e consente di poter giocare con l’ano di lei, inserendovi un dito o un piccolo stimolatore anale.

 La Magica V

6_posizioni sessuali_la magica v

Anche questa, fra le posizioni punto g, è molto apprezzata. Lei è distesa sul letto, con il ventre rivolto verso l’alto, lui in ginocchio sul letto con le sue cosce appoggiate sulle braccia. In questo caso sarà l’uomo a sostenere il peso della donna, che dovrà solo concentrarsi sul suo piacere, cercando di trovare l’angolo migliore del pene.

Il bello di questa posizione sessuale è che entrambi gli amanti sono liberi di fare qualsiasi movimento ondulatorio, in accompagno o in contrasto all’altro, secondo il desiderio del momento. Il pene in ogni caso preme direttamente sul punto g, e più lei solleverà i fianchi, tanto più aumenterà la pressione esercitata.

Questa posizione richiede per l’uomo un discreto sforzo fisico e comunque una certa muscolatura nelle braccia. Per questo motivo l’uomo non può utilizzare le mani in alcun modo, ma il vigore che deve esprimere e la sensazione di forza e potere che ne trae, è un elemento di soddisfazione anche sessuale.

Per lei il piacere è totale, se desidera può lasciarsi andare ai sensi in uno stato di rilassamento totale e lasciarsi guidare dall’uomo. In definitiva il piacere sessuale che si raggiunge è molto intenso e appagante sia per lui sia per lei.

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Dove si trova il punto g
Eiaculazione vaginale
Come stimolare il punto g
Esercizi vaginali

e se ti è piaciuto questo, puoi condividerlo…

oppure lasciare un commento!

feeccia rosa

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


 
btt